Pubblicato in 12 March 2019

trattino

Definizione di Dash

Un criptovaluta peer-to-peer che è stato sborsato di Bitcoin per offrire transazioni più privati più veloci e per gli utenti. Dash è la prima moneta digitale con un decentralizzato blockchain sistema di governance.

Dash è un blendword per Digital Cash e il suo simbolo di valuta sui mercati è DASH.

SMONTAGGIO Dash

Dash è stato lanciato nel gennaio 2014 come Xcoin, e poi ha cambiato nome in Darkcoin. Nel mese di marzo 2015, è stato rinominato come Darkcoin Dash. Dash è stato creato come un fork di Bitcoin , il che significa che duplicato il codice esistente di Bitcoin e ne ha fatto meglio affrontare le questioni utenti ad affrontare Bitcoin. Quindi difetti evidenti e debolezze in Bitcoin è assente Dash, rendendo entrambe le monete digitali sostanzialmente diverse in termini di efficienza. In alternativa a Bitcoin, Dash offre un servizio più rapido e più anonimi ai propri utenti.

Una delle battute d’arresto usando Bitcoin è la lentezza con cui vengono trasferiti i fondi, confermato e visibili nell’account del destinatario. Si potrebbe richiedere minuti o anche ore per una transazione da confermare e finalizzati con il sistema Bitcoin. Con Dash, però, ci vogliono pochi secondi per confermare una transazione. Mentre un certo numero di altri cryptocurrencies offrono anche operazioni istantanei confermati come Dash, non tutti bloccare queste operazioni, una volta messe. Si consideri un acquirente che acquista merci da un venditore e invia il suo pagamento Se il sistema conferma il pagamento, ma non blocca la quantità verso il basso, l’acquirente potrebbe fare un altro acquisto utilizzando gli stessi fondi che avrebbero dovuto essere limitate, in primo luogo. Nel mondo di crittografia, questo fenomeno è chiamato il doppio spesaproblema. L’InstantSend (precedentemente chiamato InstantX) caratteristica disposizione degli utenti Dash risolve il numero doppio di spesa dal blocco la quantità di denaro che viene inviato senza dover attendere per una conferma del blocco di considerare la transazione confermata.

Dash ha una miscelazione coinjoin tecnica chiamata PrivateSend (precedentemente chiamata DarkSend) che anonimizza le operazioni effettuate dagli utenti. Coinjoin mescola le operazioni della più parti come una transazione, invece di operazioni distinte. Ad esempio, tre trasferimenti di fondi da A a D, B a E, e C a F, verranno letti sul blockchain come A, B, C e D, E, F. In questo modo, non c’è modo sicuro di identificazione che ha ricevuto fondi da chi e in che quantità. Con PrivateSend, almeno tre utenti diversi sono necessari per condurre operazioni che verranno uniti insieme per oscurare il sentiero fondi. I mittenti e destinatari devono presentare le stesse denominazioni Dash, e il limite per ogni sessione è di 1.000 DASH.

Dash viene eseguito su una rete nota come Masternode. Masternode corre Dash portafoglio digitale , facilita un’operazione di bloccaggio sotto InstantSend, coordina moneta miscelazione attraverso PrivateSend, e consente una decentralizzato piattaforma di governo.

Nel 2017, Dash ha stipulato una partnership con la piattaforma web-based, Muro di monete. Muro di monete fornisce una piattaforma peer-to-peer che consente agli utenti di acquistare e vendere Dash con denaro contante. Si apre anche un viale dove gli utenti possono acquistare e vendere il criptovaluta presso gli istituti di servizi finanziari tradizionali, come Wells Fargo, MoneyGram, Chase, e Western Union.

A partire da aprile 2017 DASH era il numero 5 nella lista dei top cryptocurrencies dalla capitalizzazione di mercato . DASH è stato scambiato a $ 71.62, con una capitalizzazione di mercato di $ 519,6 milioni di dietro i suoi primi 4 concorrenti - Bitcoin (BTC) - $ il 20,9 miliardi di dollari, Ethereum (ETH) - $ 4.8 miliardi di dollari, Ripple (XRP) - $ 1,2 miliardi, e litecoin (LTC) - 756 milioni $ .