Pubblicato in 9 May 2019

Cura a lungo termine Mediatore

Che cosa è un cura a lungo termine difensore civico?

Un difensore civico assistenza a lungo termine è un funzionario del governo che sovrintende case di cura e strutture di residenza assistita. Il mediatore è un esperto in leggi e regolamenti che si applicano alle case di cura e strutture di residenza assistita. A cura difensore civico a lungo termine visita regolarmente le strutture locali, indaga sulle denunce, aiuta i consumatori a selezionare case di cura e strutture di residenza assistita e sostenitori per conto dei loro residenti. La legge federale impone agli Stati di avere questo programma di supervisione e di difesa dei consumatori.

La comprensione di una cura a lungo termine Mediatore

Perché i difensori civici di assistenza a lungo termine hanno esperienze di prima mano con le strutture che visitano, questi funzionari sono un’ottima fonte di informazione per i consumatori che cercano di selezionare una casa di cura o di un centro assisted living. I difensori civici possono aiutare a restringere l’elenco delle strutture con ottimi voti e di creare un breve elenco di abitazioni da visitare di persona.

I dati per il 2015, secondo l’Amministrazione per Community Living, affermano che 1.300 dipendenti e 7.734 a tempo pieno volontari fornivano servizi ai residenti. 

Il ruolo dei difensori civici

Difensori civici educare i residenti e le loro famiglie sui loro diritti in quanto consumatori di assistenza a lungo termine. Oltre ad indagare e aiutando a risolvere i reclami specifici, difensori civici di assistenza a lungo termine avvocato anche per miglioramenti nella cura struttura e le condizioni. Questi funzionari anche contribuire a formare i consigli residenti all’interno di strutture che consentono residenti e permettono loro di influenzare le proprie condizioni di cura e di vita.

I tipi di reclami difensori civici assistenza a lungo termine potrebbe essere necessario affrontare includono il trattamento poco dignitoso, abuso, negligenza, cure inadeguate e lo scarico inadeguato. I residenti di strutture di assistenza a lungo termine hanno gli stessi diritti degli individui che vivono in modo indipendente. Purtroppo, come numerosi casi di abusi sugli anziani hanno dimostrato, case di cura e strutture di residenza assistita non sempre rispettano questi diritti.

Secondo l’Amministrazione per la Community Living, i cinque lamentele più comuni che vengono gestiti dal difensore civico sono:

  • sgombero o lo scarico improprio
  • richieste non soddisfatte di assistenza
  • atteggiamenti del personale poveri forse che mostrano una mancanza di rispetto per i residenti
  • La somministrazione di farmaci
  • Qualità della vita, come ad esempio in conflitto con altri residenti

Diritti dei consumatori

Gli individui non perdono i loro diritti alla privacy, diritti di proprietà personali, diritto di essere informati e di fornire il consenso per le cure mediche, o di qualsiasi altro diritto quando entrano in una struttura di assistenza a lungo termine. Tuttavia, molti residenti di queste strutture sono inabili, disabili o hanno diminuito le capacità mentali o fisiche, che li rende vulnerabili ai maltrattamenti. Il programma di difensore civico è necessario per contribuire a contenere questi abusi .