Pubblicato in 12 March 2019

Guerre commerciali: 6 stock che sono in testa al gruppo

Molti investitori sono alla ricerca di titoli che possono sorgere di fronte alla guerra commerciale in espansione del Presidente Trump che rischia di rallentare l’economia, piegatura profitti aziendali e deprimere i prezzi delle azioni. Goldman Sachs ricorda che essi considerano le aziende che generano quasi tutte le loro vendite negli Stati Uniti, con poca o nessuna dipendenza dalle esportazioni. Nella seconda parte della nostra relazione sui risultati di Goldman, guardiamo titoli rappresentativi che raccomandano in altri settori industriali, tra cui: benefici per la salute direttore Inno Inc. ( ANTM ), parti di auto rivenditore AutoZone Inc. ( AZO ), provider via cavo Charter Communications Inc . ( CHTR ), fornitore di business uniforme Cintas Corp. ( CTAS ), sconto rivenditore Dollar General Corp. ( DG), E il grande magazzino di destinazione Corp. ( TGT ). (Per ulteriori informazioni, vedi anche: 7 titoli che può vincere la guerra commerciale: Goldman .)

Azione Le vendite non statunitensi Guadagno dal 31 maggio
Inno 0% 12,3%
AutoZone 0% 8,7%
Charter Communications 0% 5,2%
Cintas 0% 14,8%
Dollar General 0% 13,2%
Bersaglio 0% 9,7%
S & P 500 (SPX)   5,2%

Fonti: rapporto Goldman Sachs US Weekly Kickstart del 20 luglio; i guadagni sono calcolati attraverso la stretta il 25 luglio utilizzando stretti rettificati i dati da Yahoo Finance.

Lo stock mediana nazionale cestino vendite di Goldman ha 0% di vendite non statunitensi, mentre il dato per la mediana S & P 500 azioni è del 27%. In effetti, la tecnologia dell’informazione è l’unico settore nel cestino con tutte le scorte che hanno le vendite internazionali, e la mediana per il gruppo è del 15%, contro il 53% per l’intero settore della tecnologia nel S & P 500.

Discutiamo Charter Communications e Dollar General in dettaglio più avanti. Noi li offriamo come casi esemplificativi di come altri fondamentali  dietro i titoli nel paniere di Goldman dovrebbero essere considerati dagli investitori.

Non del tutto immune

Gli investitori devono tenere presente che la generazione 100% delle vendite sul mercato statunitense non fa una società del tutto immune dagli effetti negativi delle tariffe e delle restrizioni commerciali. Molte di queste aziende sono probabilità di vedere un aumento del loro costo del venduto (COGS) , e quindi una diminuzione dei loro margini di profitto, nella misura in cui acquistano i prodotti importati, sia per la rivendita o per uso proprio. Inoltre, un generale rallentamento economico creato da una guerra commerciale è suscettibile di provocare minori entrate. In particolare, le aziende i cui clienti proprio soffrire impatti negativi significativi da una guerra commerciale dovrebbe vedere un colpo diretto alle vendite.

Nel frattempo, dovrebbe scambiare le tensioni facilità, i titoli con la maggiore esposizione internazionale di vendita possono essere meglio posizionate per sovraperformare . Queste scorte generalmente sono sotto pressione di vendita di recente, e sarebbe pronta per rimbalzi se le paure commerciali risultano essere esagerata. 

Charter Communications

C’è stato molto scalpore su come cavo di taglio, il processo attraverso il quale i consumatori cadere il servizio di TV via cavo tradizionale e passare alla visualizzazione di video via Internet, si suppone che ferire le società via cavo come Carta. Tuttavia, i fornitori di TV via cavo tendono anche ad essere i fornitori dominanti di connessione internet a banda larga nelle loro aree di servizio. Di conseguenza, mentre la Carta sta perdendo abbonati via cavo, si sta guadagnando molti più utenti Internet, e quindi è in aumento fatturato a un ritmo solido, La Motley Fool riferisce . Lou Simpson, ex collega chiave di  Warren Buffett , ha Charter tra le prime scelte nel proprio portafoglio concentrato. (Per ulteriori informazioni, vedi anche: 6 Stock Picks di uno dei Buffett investitori preferite .)

Attraverso acquisizioni che includono Time Warner Cable, Carta è ora il secondo più grande provider via cavo negli Stati Uniti, e questo sta dando aggiunto leva nella negoziazione con i proprietari dei contenuti rispetto al costo di programmazione, secondo Mary Kelly, un assistente professore di economia presso la Scuola di Villanova di business, come citato da US News & World report . Tuttavia, l’articolo continua, Carta si trova ad affrontare un aumento dei costi di programmazione e maggiore concorrenza da altri grandi rivali.

Mentre Charter Communications stock è del 5,2% dal 31 maggio attraverso la stretta il 25 luglio, ha subito un tuffo 11,6% dal suo intraday alto il 9 luglio Goldman Sachs ritiene che gli investitori si sono rivolti indebitamente negativo sui titoli delle telecomunicazioni, in gran parte sulla base di le preoccupazioni circa le acquisizioni costose. (Per ulteriori informazioni, vedi anche: Verizon, Carta Ingiustamente Punished: Goldman Sachs .)

Dollar General

“Migliorare l’economia tra i consumatori a basso reddito” dovrebbe dare una spinta alle azioni di sconto rivenditore Dollar General, secondo il parere di L & F Capital Management, come presentato in Seeking Alpha . Il loro target price implica un rialzo di oltre il 20% a partire da oggi, e si noti che lo stesso negozio di vendita figure sono stati su una tendenza rialzista. Inoltre, sconto e basso prezzo rivenditori sono di rilievo tra quelli che sono stati meno colpiti dalla crescita della vendita on-line. (Per ulteriori informazioni, vedi anche: 4 scorte al dettaglio frantumando Records Nonostante Amazon .)

Confronta Conti investimenti
Provider
Nome
Descrizione
×
Le offerte che appaiono in questa tabella sono da partnership da cui Investopedia riceve un compenso.