Pubblicato in 12 March 2019

Ex-Trump Advisor predice 'Global criptovaluta'

Gary Cohn non crede grande in bitcoin , ma è un fan della blockchain tecnologia e si aspetta una globale criptovaluta ad emergere alcune volte in futuro.

L’ex chief operating officer di Goldman Sachs, che ha servito come direttore del Consiglio Economico Nazionale ed era il capo consigliere economico del presidente Donald Trump nel 2017 e il 2018, ha detto a CNBC : “Io penso che noi avremo un criptovaluta globale ad un certo punto in cui il mondo lo capisce e non è basata su minerari costi o spese di luce o cose del genere.”

Indicando il meccanismo di funzionamento complesso e il lavoro in miniera ad alta intensità di potenza associata con il più popolare bitcoin criptovaluta, si aspetta il futuro criptovaluta globale per essere molto più semplice e di più facile comprensione per come otterrà creato, come può essere trasferito e quanto sia facile esso sarà per le persone a utilizzare.

Cohn, bancari e Bitcoin

Cohn è ottimista sul fatto che un criptovaluta blockchain basata emergerà a livello globale, ma non condivide alcuna affinità per il bitcoin popolare. “Io non sono un grande sostenitore bitcoin. Io sono un credente nella tecnologia blockchain”, ha detto Cohn.

Anche se bitcoin è stato nelle notizie per le ampie oscillazioni nelle sue valutazioni, non è riuscita a raggiungere il suo obiettivo primario di diventare una semplice auto-regolato e foto senza margini metodo gratuito,, decentrata, dei pagamenti e trasferimenti di fondi. Il vuoto continua ad esistere per una criptovaluta che può guadagnare adozione globale con l’elaborazione immediata, libera e liscia delle transazioni monetarie. I pensieri di Cohn evidenziano il divario esistente e lasciano spazio per più da fare, sia da un un nuovo criptovaluta che può vedere la penetrazione più profonda e più ampia adozione nei sistemi di pagamento tradizionali in tutto il mondo esistente o.

Le osservazioni di Cohn è venuto sul retro della banca d’investimento leader e il suo ex datore di lavoro, Goldman Sachs Group Inc. ( GS ), annunciando la scorsa settimana circa i loro piani per avviare una divisione bitcoin trading. Inoltre, Intercontinental Exchange (ICE) , la società madre della Borsa di New York “una piattaforma di trading online che permettesse grandi investitori di acquistare e detenere Bitcoin” è riferito lavorando su (Vedi anche:  Goldman aggiunge un cripto scambio commerciale  e  NYSE di ICE genitore sta progettando un cambio Bitcoin .)

Cohn ha anche commentato su iniziativa di Goldman nel territorio bitcoin, “Guarda, si può fare ciò che vogliono. Possono fare quello di nell’interesse dei loro azionisti“, riferisce CoinDesk .

Bitcoin è stato scambiato a un prezzo di $ 9.298 durante Mercoledì mattina ET, fino circa l’1% nel corso dei precedenti 24 ore.