Pubblicato in 12 March 2019

5 chip scorte a rischio Espansione guerra commerciale

Produttori di semiconduttori hanno goduto di una rapida crescita delle vendite e prezzi delle azioni alle stelle, ma i bei tempi sono minacciati dal montaggio guerra commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina. In particolare, la maggior parte dei circuiti integrati importati negli Stati Uniti dalla Cina sono in realtà progettati da società con sede negli USA che esternalizzano la produzione lì, o utilizzano le imprese cinesi per l’assemblaggio finale e le prove, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal . Tariffe sulle importazioni dalla Cina, così come restrizioni sui trasferimenti di tecnologia verso la Cina, rischiano di colpire queste società di semiconduttori con sede negli USA dura: Intel Corp. ( LRCX ). INTC ), Qualcomm Inc. ( QCOM ), Texas Instruments Inc. ( TXN ) , Applied Materials Inc. ( AMAT ) e Lam Research Corp. (

Azione 1-Anno Prezzo Gain
Intel 50,0%
Qualcomm 4,3%
Texas Instruments 42,8%
Applied Materials 13,0%
La ricerca Lam 18,6%
S & P 500 (SPX) 13,9%

Fonte: The Wall Street Journal, come di 10:45 EDT 18 giugno.

La minaccia tariffa

Come notato sopra, le principali società di semiconduttori con sede negli USA, come Intel, Qualcomm e Texas Instruments sono altamente dipendente dalle globali catene di fornitura in cui la Cina è un giocatore importante. Chip progettati negli Stati Uniti ma fabbricati in Cina, così come schegge ottenute negli Stati Uniti ma inviati in Cina per collaudo e montaggio, sarà colpito da una tariffa 25% che la somministrazione Trump annuncia importazioni semiconduttore dalla Cina, per la Rivista. In programma per entrare in vigore, il 6 luglio, questa sarà una tariffa su propri beni produttori di chip statunitensi, la Semiconductor Industry Association sostiene.

Aumentando i costi, questo ridurrà la competitività delle imprese di semiconduttori con sede negli USA. Nel frattempo, la Cina ora ha aggiunto impulso per stimolare la crescita della propria industria dei semiconduttori in un importante concorrente di imprese statunitensi nel design così come la fabbricazione. Questo, a sua volta, diminuirebbe il futuro potenziale di mercato per i produttori di chip basati negli Stati Uniti in Cina, e, infine, in altre parti del mondo.

^ Grafico SPX

^ SPX dati per YCharts

Preoccupazioni Trasferimento Tecnologico

Applied Materials e Lam Research stanno conducendo fornitori di beni strumentali avanzata utilizzata nella fabbricazione di semiconduttori. L’amministrazione Trump ha già espresso obiezioni più di violazione di brevetto e la pirateria vera e propria della tecnologia da parte delle imprese cinesi, e ha citato i problemi di sicurezza nazionale nel contrastare un’offerta pubblica di acquisto da Broadcom Inc. ( AVGO ) per Qualcomm, all’inizio di quest’anno, mentre Broadcom era domiciliato a Singapore. Il giornale indica che l’amministrazione dovrebbe annunciare nuovi controlli sulle esportazioni di tecnologie sensibili verso la Cina, che sono suscettibili di piegatura esportazioni da parte di Applied Materials e Lam Research a quel paese.

Questo, a sua volta, avrebbe due effetti. Per uno, società di semiconduttori statunitensi che esternalizzano la produzione in Cina potrebbero non essere in grado di avere le loro più recenti, i disegni di chip più avanzati fabbricati lì, se l’apparecchiatura fabbricando più avanzato è necessaria. Nel frattempo, anche rallenterebbe proprio azionamento della Cina di diventare un giocatore più avanzato in chips, e non solo la produzione di loro secondo i disegni delle società estere. La Cina aveva trattenuto fino all’approvazione del tentativo di Qualcomm di acquisire NXP Semiconductors NV ( NXPI ), in quello che è stato visto ampiamente come l’ennesima mossa nella guerra commerciale di montaggio, ma questo ostacolo ora è stato rimosso,  il South China Morning Post relazioni .

Confronta Conti investimenti
Provider
Nome
Descrizione
×
Le offerte che appaiono in questa tabella sono da partnership da cui Investopedia riceve un compenso.