Pubblicato in 12 May 2019

È il mio punteggio di credito utile fuori degli Stati Uniti?

Hai preparato le scatole, affittate il vostro condominio, sorseggiato champagne al vostro partito di buon viaggio e imparato alcune frasi essenziali in francese (o coreano). Una frase che probabilmente non sarà necessario imparare, tuttavia, è il punteggio di credito . Questo non è perché non esistono in altri paesi; infatti, l’American ufficio di credito Equifax opera in 15 paesi sparsi in Europa e America Latina.

Per alcuni giramondo, il mal di testa che arriva la mattina dopo la festa di buon viaggio non può essere imputato al terzo bicchiere di champagne. Potrebbe essere da questa domanda ansiogeno: Il mio punteggio di credito importa all’estero?

La breve e dolce risposta - particolarmente dolce per quelli il cui punteggio di credito è nelle gamme più basse - è che no, il tuo punteggio di credito non vi seguirà all’estero. In questo senso, il tuo punteggio di credito ti farà meno danni di un raffreddore brutto catturati al cancello di partenza JFK.

In aria

Nel momento in cui il vostro 747 raggiunge quota sulla strada per Londra Heathrow o aeroporti Tokyo Narita, il tuo punteggio di credito American non è esattamente scompare nel nulla. Tuttavia, la sua potenza - almeno sul suolo straniero - è trascurabile o inesistente. E ‘vero che molti paesi, tra cui Canada e Regno Unito, hanno sistemi di credit scoring che non sono del tutto dissimile al sistema americano. Ma non è solo non c’è comunicazione tra i sistemi, si aspettano di essere sorpreso dal differenze fondamentali nei componenti necessari per stabilire di credito in altri paesi. Ad esempio, nel Regno Unito, i creditori considerano comportamento di voto come un segnale positivo - il che significa che a meno che non si diventa un cittadino del Regno Unito e firmare per i sondaggi elettorali, si dovrà cercare altri modi per stabilire credito.

Non è che i prestiti all’estero istituzioni non si preoccupano per la storia di credito youve creata nel suo paese di origine. Paesi come la Germania - che, come il sostenitore finanziario dell’Unione europea, ha un sofisticato sistema bancario e del credito - semplicemente mancano i sistemi di indagare a fondo la storia di credito di un potenziale cliente negli Stati Uniti.

Mentre la tecnologia può aver rappresentato una barriera iniziale per il tipo di sistema di punteggio globale di credito che potrebbe ora essere tecnicamente possibile, le leggi a livello nazionale ed internazionale vietano la condivisione di storie di credito con istituti di credito esteri. Il motivo è la tutela dei consumatori: la crescente tendenza di furto di identità, che preda sui dati dei clienti, rende tale legislazione essenziale.

Cosa aspettarsi

Se i creditori stranieri non avranno accesso al tuo punteggio di credito American, che cosa ci si può aspettare se si vuole, ad esempio, aprire una carta di credito con una banca locale o comprare una macchina? banche estere e istituti di credito possono effettivamente informarsi sui debiti nel vostro paese. Mentre tali indagini non possono essere seguiti con la verifica, è ovvio che E’fondamentale essere sinceri quando si tratta di istituzioni finanziarie estere. Aspettatevi di arredare la verifica reddito dal vostro attuale datore di lavoro, che dovrebbe essere abbastanza semplice da ottenere dal vostro nuovo posto di lavoro.

Se il credito è così così …

Se hai sempre perso i pagamenti con carta di credito o di default su un prestito auto, forse la promessa di partire da zero - di credito-saggio, almeno - è uno fascino aggiunto di un’avventura all’estero. Questo nuovo inizio si applica a coloro che hanno dichiarato fallimento così: Anche se limature totali da parte delle imprese e degli individui è sceso a 1,03 milioni nel 2013 da 1,19 milioni nel 2012, secondo un rapporto dal fallimento Institute, che è ancora nessun numero piccolo. Nel 2014 più di un milione di fallimenti - affari e individuali - sono state depositate negli Stati Uniti. Mentre un fallimento  non “scompare” sul tuo credito a casa, avrà molto meno potere (se presente) all’estero.

Se la notizia che significa che il tuo punteggio di credito circa tanto a Bogotà come la carta di abbonamento a una palestra locale provoca un sospiro di sollievo, grande. Basta non avere troppo rilassato. Mentre un trasferimento all’estero potrebbe offrire un nuovo inizio per coloro il cui punteggio di credito torna negli Stati Uniti impedisce loro di ottenere i migliori tassi di interesse sui grandi acquisti come le automobili o case, non è un catch-all soluzione - soprattutto se avete intenzione di rimpatriare al Stati Uniti in futuro. 

Se il credito è eccellente …

Che cosa succede se si sta intraprendere un incarico all’estero, e si sarebbe felicemente imballare tuo punteggio di credito insieme al cane di famiglia? Mentre non si può esattamente portarlo con voi, è possibile massimizzare il suo impatto sulle istituti di credito esteri con alcune strategie.

Anche se espatrio potrebbe rendere il punteggio di credito stellare meno importante, è vero’t significa che non può essere utile. Mentre la vostra storia di credito non trasferirà automaticamente a istituti di credito stranieri, ci sono diversi modi per capitalizzare sul vostro forte storia finanziaria quando si tratta di una banca all’estero. Una misura semplice sarebbe quello di stampare il vostro rapporto di credito, insieme con la documentazione di accompagnamento, per portare agli appuntamenti con i creditori. Un’altra strategia? Prima di effettuare la mossa, chiedere alla vostra banca di fornire voi con una copia cartacea, e firmare una lettera su carta intestata ufficiale che dettagli la vostra storia di credito.

Qual è il futuro della finanza personale per gli espatriati americani? Ultime modifiche alle leggi bancarie e fiscali statunitensi puntano in direzione di più - non meno - la cooperazione tra le banche americane ed estere. Ma molti americani che prendono i lavori su suolo straniero trovano è il contrario: l’ottenimento di prestiti per le case o automobili nei paesi in cui sono titolari di alcuna storia di credito prima è una sfida.

Costruire credito all’estero

Cosa fai nel frattempo? In primo luogo, non rinunciare alle tue carte di credito degli Stati Uniti. Se possibile, mantenere il risparmio attivi, il controllo o carta di credito conto. Due avvertimenti: Assicurarsi di seguire i requisiti minimi di utilizzo sul conto in modo che non viene semplicemente chiuso per inattività, e utilizzare una scheda senza spese di transazione stranieri . Anche se sei residente all’estero, ciò che si acquista sulla carta US conterà come una transazione estera e di aggiungere al costo di ogni acquisto.

Se non è possibile ottenere una carta di credito standard nel nuovo paese, potrebbe essere necessario iniziare cercando di aprire un negozio di carta di credito (nonostante gli alti tassi di interesse fanno pagare). Fare acquisti regolari e pagare le bollette prontamente per iniziare a costruire una storia di credito locale. Nel frattempo, provare ad aprire un conto presso una banca locale e abituarsi a pagare in contanti per molti acquisti.

Tornare a casa

Nel 1940, quando il romanziere americano Thomas Wolfe reso popolare l’adagio “Non puoi tornare a casa”, presumibilmente non si riferiva ai punteggi di credito. (Per essere onesti, che è stato 49 anni prima della comparsa dei punteggi FICO.) A seconda della durata del soggiorno all’estero, il credito - sia buono, cattivo o brutto - sarà in attesa per voi al vostro ritorno.

Se avete intenzione di rimanere all’estero per almeno sette anni, ci si accorge che eventuali insolvenze o segni negativi sul vostro rapporto di credito saranno scomparsi entro tale termine. Se rimangono, è necessario contattare l’ufficio di credito per richiedere la rimozione dei debiti scaduti dal vostro rapporto. Per fortuna, un punteggio di credito povero-to-inferiore alla media può essere riparato nel giro di pochi anni con impegno costante, anche se grandi rovesci finanziari, come ad esempio avere una casa in preclusione o debiti non pagati in collezioni, possono prendere sette a dieci anni per risolvere.

Se in origine di partire verso lidi stranieri con credito eccellente, si può temere che la vostra buona storia di credito sarà “sparire” dopo un certo numero di anni all’estero. Anche se può essere difficile da ristabilire forte credito dopo un decennio o più senza di noi l’attività finanziaria, ci sono diversi modi per aggirare un problema importante.

In primo luogo, non c’è bisogno di chiudere tutti i tuoi conti degli Stati Uniti prima di lasciare: se possibile, mantenere il risparmio attivi o il controllo e conti di carta di credito e fare abbastanza transazioni di tenerli aperti fino a tornare. Lo stesso vale per i conti nel proprio paese di adozione: Fino a ristabilire credito negli Stati Uniti, mantenere i conti con l’estero e carte di credito aperte, a meno che non è semplicemente fattibile a farlo. Basta fare in modo di rispettare le nuove  FBAR regolamenti che il mandato che tutti gli americani con partecipazioni finanziarie estere loro rapporto al governo degli Stati Uniti.

Infine, con l’apertura di un conto American Express all’estero, lo stato titolare straniero può influenzare positivamente l’applicazione a casa. Per lo meno, la maggior parte delle banche emetteranno carte di credito garantito con una quantità ragionevole di capitale. Ecco la cattiva notizia: quella brillante di credito che hai stabilito nel Regno Unito non importa molto di nuovo negli Stati Uniti.

La linea di fondo

Se il pensiero di abbandonare il punteggio di credito ammirevole ritorno a casa”ti sconvolge, non preoccupatevi: sarà lì quando si torna - a condizione che si ritorni all’interno di una manciata di anni e / o rimanere vigilare su come mantenere il vostro account attivo. Se hai lottato con il credito, trasferimento all’estero potrebbe presentare un nuovo inizio dal punto di vista finanziario e culturale.

Anche se non c’è soluzione rapida per la riparazione di credito cattivo - se solo o condiviso - lo spostamento all’estero può offrire un modo di rifare la vostra storia di credito con un risultato migliore.