Pubblicato in 17 May 2019

Strategia di investimenti di portafoglio in una recessione

Le recessioni sono un fatto della vita. Insieme con periodi di crescita, i cicli di economia includono periodi di declino, che in genere causano la maggior preoccupazione per gli investitori, ma per fortuna ci sono le strategie disponibili per limitare le perdite di portafoglio e anche registrare alcuni guadagni nel corso di una recessione.

Che cosa è una recessione?

Una recessione è un periodo prolungato di un calo significativo dell’attività economica. In generale, gli economisti si riferiscono a due quarti consecutivi di negativo prodotto interno lordo (PIL)  crescita come recessione, ma esistono altre definizioni.

Le recessioni sono caratterizzati da vacillante fiducia da parte dei consumatori e delle imprese, indebolendo l’occupazione, che cade redditi reali , e le vendite di indebolimento e di produzione non è esattamente l’ambiente che porterebbe a prezzi delle azioni più elevati o una prospettiva di sole sulle scorte.

Come si riferiscono al mercato, recessioni tendono a provocare accresciuta avversione al rischio da parte degli investitori e una successiva fuga verso la sicurezza. Sul lato positivo, tuttavia, recessione prevedibilmente danno modo di recuperi presto o tardi. 

Mantenere un Focus Big Picture

La chiave per investire prima, durante e dopo una recessione è quello di tenere d’occhio il quadro generale, piuttosto che cercare di tempo il vostro modo dentro e fuori dei vari mercati settori , nicchie, e singoli titoli. Anche se c’è un sacco di prove storiche per la natura ciclica di alcuni investimenti durante le recessioni, il fatto della questione è che i tempi di tali cicli è oltre la portata di investitori al dettaglio.

Non c’è bisogno di essere scoraggiati, però, perché ci sono molti modi in cui una persona comune può investire per proteggere e profitto durante tali  cicli economici

Macroeconomia e Capital Markets

In primo luogo, considerare i macroeconomici aspetti di una recessione e come influenzano il mercato dei capitali . Quando una recessione colpisce, le aziende rallentano gli investimenti delle imprese, i consumatori rallentano la loro spesa, e la percezione della gente passare da essere ottimisti e in attesa di una continuazione degli ultimi tempi buoni per diventare pessimista e rimanendo incerti sul futuro.

Comprensibilmente, durante le recessioni, gli investitori tendono a diventare paura, preoccuparsi di rendimenti degli investimenti futuri, e ridimensionare il rischio nei loro portafogli. Questi fattori psicologici si manifestano in pochi tendenze generali del mercato dei capitali.

Tendenze Capital Markets recessione

All’interno dei mercati azionari, la percezione del rischio accresciuto degli investitori spesso li portano a richiedono elevati potenziali tassi di rendimento per lo svolgimento di azioni. Per i ritorni attesi per andare più in alto, a prezzi correnti devono cadere, che si verifica in quanto gli investitori vendono titoli più rischiosi e spostare in titoli più sicuri, come il debito pubblico. Questo è il motivo per cui i mercati azionari tendono a cadere, spesso precipitosamente, prima della recessione in quanto gli investitori spostano i loro investimenti.

Investire per asset class

La storia ci mostra che i mercati azionari hanno una straordinaria capacità di servire come  indicatore principale per le recessioni. Ad esempio, i mercati hanno iniziato un rapido declino a metà del 2000, prima della recessione marzo a novembre 2001. Tuttavia, anche in un calo, ci sono buone notizie per gli investitori, dal momento che le tasche di relativa sovraperformance possono ancora essere trovati nei mercati azionari.

Investimento azionario durante le recessioni

Quando si investe in azioni durante i periodi di recessione, i luoghi relativamente sicuri per investire si trovano in società di alta qualità che hanno storie commerciali a lungo, perché questi dovrebbero essere le aziende in grado di gestire i periodi prolungati di debolezza del mercato.

Per esempio, le aziende con bilanci solidi, compresi quelli con poco debito e sani  i flussi di cassa , tendono a fare molto meglio di società che presentano operativo  leverage  (debito) e flussi di cassa deboli. Una società con un forte bilancio e flusso di cassa è più in grado di gestire una crisi economica e più probabilità di essere in grado di finanziare le proprie attività, nonostante l’economia dura.

Al contrario, una società con un sacco di debiti può essere danneggiato se non in grado di gestire i propri pagamenti del debito e dei costi connessi con le sue  attività in funzionamento

Mentre la probità fiscale di una società è importante, si devono ancora assicurarsi che non sta tagliando i costi in aree sbagliate. Uno studio MarketSense di 101 marche di casa le prestazioni durante la recessione 1989-1991 ha mostrato che una maggiore spesa pubblicitaria ha sollevato le vendite delle seguenti marche prodotti:

  • burro di arachidi Cif
  • Kraft condimento
  • birra Bud Light
  • birra Coors Light
  • Pizza Hut
  • Taco Bell

Marchi che trascurati marketing, d’altra parte, hanno visto le loro vendite scendono ripidamente. Questi marchi inclusi (ma non sono limitati a):

  • Jell-O
  • Hellman
  • Doritos
  • green Giant
  • McDonald

Storicamente, uno dei luoghi più sicuri del  mercato azionario  è  beni di prima necessità . Questi sono in genere gli ultimi prodotti che una famiglia rimuove dal suo bilancio. Al contrario, i rivenditori elettronici e altre società di consumo discrezionali possono soffrire in quanto i consumatori rimandare gli acquisti di fascia più alta.

La diversificazione è ancora importante

Detto questo, è pericoloso accumulare in un unico settore, compresi beni di consumo. La diversificazione è particolarmente importante nel corso di una recessione, quando particolari aziende e le industrie possono ottenere martellato. La diversificazione tra classi-tale attività il reddito fisso e le materie prime, in aggiunta ai titoli azionari, possono anche agire come un controllo sulle perdite di portafoglio.

Strategia Recessione a reddito fisso

A reddito fisso dei mercati non fanno eccezione alla generale avversione degli ambienti di recessione rischio. Gli investitori tendono a rifuggire dai rischi di credito, come le obbligazioni societarie (soprattutto obbligazioni ad alto rendimento) e titoli garantiti da ipoteca (MBS) in quanto questi investimenti hanno tassi di default più elevati rispetto i titoli di Stato.

Mentre l’economia si indebolisce, le imprese hanno un più difficile generare entrate tempo e profitti, che può rendere il debito rimborso  difficile e, nel peggiore dei casi, portare al fallimento.

Come investitori vendono questi asset rischiosi, essi cercano la sicurezza e si muovono in buoni del tesoro statunitensi . In altre parole, i prezzi delle obbligazioni rischiose ricordato come la gente vende, cioè i rendimenti dei titoli di questi aumentare; i prezzi dei titoli di Stato salgono, significa diminuire i loro rendimenti.

Commodity Investire per recessioni

Un’altra area di investimento da considerare durante una recessione è materie prime . Economie in crescita hanno bisogno di input, comprese le risorse naturali. Questi bisogni crescere come produzione economica fa, spingendo verso l’alto i prezzi di tali risorse.

Al contrario, le economie lenta, la domanda rallenta, e prezzi delle materie prime tendono a cadere. Se gli investitori credono che una recessione è in arrivo, faranno spesso vendono materie prime, che spinge i prezzi più bassi. Dal momento che le materie prime sono negoziate su base globale, tuttavia, una recessione negli Stati Uniti non sarà necessariamente avere un grande impatto diretto sui prezzi delle materie prime.

Investire per il recupero

Che dire quando inizia l’economia a recuperare? Proprio come in una recessione, durante un ripristino, è necessario tenere d’occhio fattori macroeconomici. Uno degli strumenti il governo usa più di frequente per ridurre l’impatto di una recessione è facile  politica monetaria : riduzione dei tassi di interesse al fine di aumentare l’ offerta di moneta , scoraggiare le persone dal risparmio, e incoraggiare la spesa. Lo scopo generale è in definitiva di aumentare l’attività economica.

Uno degli effetti collaterali di tassi a basso interesse è aumentato domanda di investimenti ad alto rischio, alto-rendimento. Di conseguenza, i mercati azionari tendono a fare molto bene durante una ripresa economica. Alcuni dei titoli più performanti usare leva operativa come parte della loro attività in corso attività, soprattutto in quanto questi sono, spesso, picchiato durante una recessione e diventare  sottovalutata .

Leverage può anche ferire durante una recessione, ma funziona bene durante i tempi buoni, consentendo alle imprese che assumono il debito a crescere più velocemente rispetto alle imprese che non lo fanno. Titoli growth e small cap tendono anche a fare bene durante la ripresa economica in quanto gli investitori si abbracciano rischio.

Le preoccupazioni di rischio e rendimento

Allo stesso modo, nei mercati a reddito fisso, l’aumento della domanda per il rischio si manifesta in una maggiore domanda per il rischio di credito, rendendo debito societario di tutti i gradi e di debito garantiti da ipoteca più interessante: i prezzi salgono, e le rese andare giù. D’altra parte, gli investitori tendono a spostare fuori di noi buoni del Tesoro, tirando verso il basso i prezzi spingendo i rendimenti su.

La stessa logica vale per i mercati delle materie prime , il che significa che la crescita economica più rapida aumenta la domanda, che spinge i prezzi per le materie prime. Ricordate, però, che le materie prime sono negoziate su una base a l’economia globale degli Stati Uniti non è l’unico pilota della domanda di queste risorse.

La linea di fondo

Quando recessioni colpiscono, è meglio concentrarsi sul lungo termine all’orizzonte e gestire le esposizioni, riducendo al minimo il rischio nel vostro portafoglio e mettere da parte il capitale da investire durante il recupero.

Naturalmente, non si è mai andare a cronometrare all’inizio o alla fine di una recessione per il giorno, ma anticipando una recessione non è così difficile come si potrebbe pensare. Tutto ciò che è necessario è quello di avere la disciplina di ignorare la folla, allontanarsi da investimenti a rischio durante i periodi di ottimismo estremo, aspettare che la tempesta in arrivo, e abbracciare il rischio quando gli altri sono shying lontano da esso.