Pubblicato in 8 May 2019

3 Blockchain ETF da Acquistare nel 2018

Un blockchain è semplicemente un libro mastro digitale condiviso pubblicamente che registra le transazioni economiche. I nuovi set di record di dati aggiunti a un blockchain sono chiamati “blocchi”. Ogni blocco ha un timestamp e collegamento al blocco precedente - da qui il nome “blockchain.” Ogni transazione effettuata ad un blockchain è irreversibile e verificato dalla rete di computer che hanno una copia del libro mastro. Anche se tutti possono visualizzare le transazioni sul libro mastro condiviso, un utente deve essere in possesso di una chiave crittografica per aggiungere un nuovo record. Nessuna entità centrale, come ad esempio una banca o di governo, ha il controllo su un blockchain, che impedisce che i dati vengano compromessi.

La tecnologia Blockchain rischia di perturbare il settore dei servizi finanziari, riducendo la necessità di intermediari per verificare i fondi di informazione e di trasferimento.

Ad esempio, le imprese di intermediazione mobiliare potrebbero eseguire conferme commerciali peer-to-peer, tagliando fuori la necessità di custodi e stanze di compensazione, che ridurrà i costi di intermediazione e drammaticamente accelerare i tempi di transazione. Globale società di consulenza aziendale Bain & Co. ritiene che la tecnologia blockchain potrebbe salvare gli istituti finanziari tra i $ 15 miliardi e $ 35 miliardi l’anno, secondo un articolo citato da Barron .

Gli investitori che vogliono l’esposizione alle prime fasi di questa tecnologia che cambia gioco dovrebbero prendere in considerazione l’acquisto di uno di questi tre fondi negoziati in borsa (ETF).

Amplificare ETF condivisione dei dati Transformational (NYSEArca: BLOK)

Lanciato nel mese di gennaio 2016, l’ETF condivisione dei dati Amplify trasformazionale è un portafoglio a gestione attiva che investe in aziende globali che sviluppano e utilizzano la tecnologia blockchain. Primi tre assegnazioni del fondo sono OGM Internet, Inc. (OTC: GMOYF) al 4,53%; Garage Digital, Inc. (OTC: DLGEF) al 4,05%, e Piazza, Inc. A (NYSE: SQ ) al 3,80%.

L’ETF condivisione dei dati Amplify trasformazionale ha asset under management (AUM) di $ 110.5 milioni e gli investitori una commissione di gestione annua dello 0,7%. Il fondo ha restituito 8,15% negli ultimi tre mesi e 1,82% nel corso dell’ultimo mese a partire dal 6 maggio 2019.

Realtà Azioni Nasdaq NexGen Economia ETF (NASDAQ: BLCN)

La Realtà Azioni Nasdaq NexGen Economia ETF, costituita nel mese di gennaio 2018, mira a replicare i rendimenti della Realtà Azioni NASDAQ Blockchain Indice Economy. Il fondo fa questo, investendo la maggior parte dei suoi $ 76.45 milioni di pool di attività in titoli che compongono l’indice di parametro di riferimento. Si tratta di aziende che sviluppano, la ricerca e utilizzano la tecnologia blockchain. Il portafoglio dell’ETF detiene scorte, con le allocazioni distribuite in modo relativamente uniforme. Primi 10 titoli del fondo portano un peso combinato di 19,57%. Partecipazioni principali includono Advanced Micro Devices, Inc. (NASDAQ: AMD ), Accenture (NYSE: ACN ) e Microsoft Corporation (NASDAQ: MSFT ).

La Realtà Azioni Nasdaq NexGen Economia ETF ha un expense ratio del 0,68%, che è al di sopra della media di categoria 0,55%. Come del 6 maggio, 2019, l’ETF ha resi uno e tre mesi di 3,15% e 9,79% rispettivamente.

Innovazione Azioni NextGen protocollo ETF (NYSEArca: KOIN)

formata anche nel mese di gennaio 2018, l’ETF Innovazione Azioni NextGen protocollo mira a replicare la performance dell’Indice Blockchain Innovators Innovation Labs. L’ETF realizza questo investendo almeno l’80% delle sue attività in titoli che costituisce dell’indice sottostante. Questo indice misura le performance delle aziende che hanno interessi nella tecnologia blockchain.

L’ETF Innovazione Azioni NextGen protocollo ha milioni di $ 10.17 nella patrimonio netto. Il gestore addebita agli investitori una commissione annua dello 0,95%, che è paragonabile con le tasse di altri ETF in questa categoria di nicchia. KOIN è tornato 14,3% negli ultimi tre mesi e 4,51% rispetto al mese passato.